Perché vengono i crampi notturni? Ecco le possibili cause!

Ti capita mai di svegliarti nel cuore della notte per un improvviso crampo al polpaccio? Scopri perché i crampi non vengono solo quando stai correndo una maratona, ma anche quando sei comodamente sdraiato a letto!

Perché vengono i crampi notturni? Ecco le possibili cause!

Perché vengono di notte e cosa puoi fare per evitarli?

I crampi, cosa sono?

I crampi sono un’involontaria contrazione di un muscolo del corpo, spesso quelli delle gambe, e possono localizzarsi su un singolo muscolo o un intero gruppo muscolare come quello del polpaccio o della coscia.

Almeno una volta nella vita è toccato a tutti sperimentare il dolore acuto e improvviso scatenato da un crampo ma, tranne in casi di patologie mediche particolari, succede solitamente in seguito ad uno sforzo fisico prolungato, come può essere una qualsiasi attività sportiva.

Ma allora, perché può capitare di svegliarsi nel cuore della notte con un crampo alle gambe?

Crampi notturni, quali sono le possibili cause?

  • Prima fra tutte la disidratazione e la conseguente carenza di sali minerali: soprattutto in estate devi stare molto attento a mantenerti idratato anche per evitare fastidiosi episodi come i crampi notturni.
  • L’improvvisa carenza di potassio e magnesio, indispensabili per una corretta contrazione dei muscoli, scatena queste contrazioni involontarie e molto dolorose.
  • Per lo stesso motivo un’alimentazione sbagliata, magari legata a qualche dieta errata, potrebbe causare crampi notturni, oltre ad altri danni al tuo organismo.
  • Anche patologie come anemia e diabete possono causare crampi notturni, così come patologie psicosomatiche: ansia e stress, infatti, possono scatenare episodi di iper-ventilazione con conseguente scarsa ossigenazione del muscolo.
  • Infine, anche la gravidanza può scatenare disturbi come crampi notturni a causa degli squilibri nell’apporto di sali minerali e anche per eccessiva stanchezza.

Cosa fare se ci svegliamo nel cuore della notte con un crampo alla gamba?

Niente panico: anche se il risveglio non sarà dei migliori basterà agire come al solito, stretching e massaggio nella zona colpita, vedrai che il dolore scomparirà nel giro di pochi minuti.

Quali sono i rimedi per prevenire i crampi notturni?

Idratarsi! Soprattutto in estate può succedere spesso di bere meno del necessario e i crampi notturni ne sono un chiaro sintomo. Ti consigliamo però di non riempirti d’acqua la sera prima di andare a dormire perché ti ritroveresti a svegliarti in piena notte, non per un crampo, ma per correre in bagno!

Inoltre, puoi aiutarti con dei semplici esercizi di stretching da fare la sera prima di coricarti!

Lascia un Commento

Recensioni Clienti