Dormire sul fianco, fa davvero bene?

Dormire sul fianco è la posizione che moltissime persone assumono per addormentarsi, soprattutto per i suoi numerosi benefici.

Dormire sul fianco, fa davvero bene?

Infatti, è la postura più indicata per ridurre molti disturbi, tra cui quelli respiratori, intestinali e cardiaci. Ma scopriamo insieme perché!

1. Migliora la respirazione

Ideale per chi russa e per chi soffre di apnee notturne, dormire sul fianco facilita l’ingresso dell’aria nei polmoni. Proprio per questo, è la posizione consigliata per le donne in gravidanza, che possono beneficiare di una conseguente migliore circolazione sanguigna.

2. Aumenta l’efficienza del sistema glinfatico

Una postura corretta ci permette di dormire profondamente, aiutando così il nostro cervello a recuperare tutte le energie necessarie. Infatti, grazie al sistema glinfatico, durante il riposo il nostro cervello è in grado di eliminare le tossine accumulate durante la giornata, attuando una vera e propria “pulizia notturna”.

3. Favorisce la digestione

Assieme a corrette abitudini quotidiane, possiamo facilitare il nostro processo digestivo dormendo sul fianco. Ancora meglio se quello sinistro! Quando riposiamo sul lato sinistro, infatti, il cibo segue il suo percorso naturale attraverso lo stomaco, favorendo una digestione più rapida e salutare.

Ecco perché dormire sul fianco sinistro aiuta la digestione!

4. Allinea la colonna vertebrale

Per evitare pressioni su gambe e spalle dovute ad una posizione laterale scorretta, possiamo posizionare un cuscino fra le ginocchia per ripristinare l’allineamento naturale tra colonna vertebrale, fianchi e bacino.

Sonno… movimentato?

Secondo recenti studi, il numero di spostamenti durante la notte varia considerevolmente da persona a persona e tende a diminuire leggermente con l’aumentare dell’età. Ci sono, tuttavia, semplici modi per limitare da subito questi movimenti notturni!

  • Posiziona un cuscino dietro la schiena e uno davanti al bacino per limitare il movimento inconscio durante la notte.
  • Crea nuovi rituali serali! Ad esempio, pratica stretching per rilassare il corpo, dedicati alle tue passioni o a una beauty routine per liberare la mente e prepararla al riposo.
  • Rendi la tua camera da letto un posto tranquillo e sereno con i segreti del feng shui!
  • Non sottovalutare l’importanza del tuo materasso, scegli la giusta rigidità per le tue caratteristiche fisiche!

Il miglior cuscino per dormire sul fianco?

Senz’altro Dream Memory Blue Cervicale! La sua speciale forma concava e i materiali all’avanguardia utilizzati per la realizzazione del massello interno, ovvero Memory Fresh Blue e Soia Memory Touch, rappresentano la soluzione ideale per sostenere la testa durante il riposo laterale. Scoprilo subito e regalati un “Sano Dormire”!

Lascia un Commento

Recensioni Clienti