Seta nel materasso? Ecco il perché

seta manifattura falomo

La seta è la  più nobile, la più fine, la più morbida tra le fibre naturali, freschissima d’estate e calda d’inverno.

La “pura seta” è ottenuta solo dalla parte centrale del bozzolo, la “seta” è prodotta con gli altri strati del bozzolo.

La “seta tussah” è ottenuta da bozzoli selvatici ed ha un filamento più grosso e irregolare.

La “seta mulberry” è ottenuta da bozzoli selezionati, è molto fine e lucida ed immune dai pesticidi.

La seta naturale, prodotta dal baco, è una fibra isolante che assorbe l’umidità e la trasferisce al proprio esterno facilitando la traspirazione, evita il surriscaldamento del corpo e la sudorazione.

La seta è igienica e ipoallergenica, è resistente all’acqua e all’usura. Il suo migliore utilizzo è quindi al di sopra di una falda di lana: così l’umidità fuoriuscita dal nostro corpo verrà assorbita dalla seta e trasferita alla lana che provvederà anche al suo smaltimento.

Ecco perché l’utilizzo della seta nell’ambiente letto è garanzia di un clima ideale.

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Lascia un Commento

Recensioni Clienti