» Sondaggio italiano: ecco perché dormiamo male.

Manifattura Falomo ha promosso un sondaggio che esamina la “cultura del sonno” in Italia. Con questo articolo vogliamo fornirti alcune indicazioni per aiutarti a capire quanto la cultura del sano dormire è diffusa e se anche tu sei consapevole a sufficienza che da un corretto riposo può dipendere il resto della tua giornata.

migliorare sonno
Su un campione di 204 intervistati con l’età compresa tra i 18 ed i 60 anni, la maggioranza assoluta ritiene che il sonno abbia una notevole importanza; la metà del campione si spacca nell’esprimere la propria preferenza tra una dormita in un posto favoloso e una nottata di divertimento, sebbene più della metà ammetta di riposare soltanto dalle 5 alle 7 ore per notte e che potrebbe dormire meglio se avesse meno pensieri.

Ritornare ad un sonno naturale
L’orario del sonno risulta sempre più procrastinato a causa del prolungarsi degli orari di 
divertimento; questo, assieme ai ritmi di vita innaturali, agli eccessi di stimoli, allo stravolgimento del ciclo luce e buio, ad una cattiva alimentazione e allo stress, provoca una cattiva qualità e una forte diminuzione del sonno.
Aumenta di conseguenza l’utilizzo di farmaci e rimedi per dormire più a lungo e per combattere l’insonnia, come confermano le statistiche; negli Stati Uniti, dal 2005 al 2010, le ricette mediche per farmaci ipnotici sono quasi raddoppiate.
Alle normali cause di diminuzione del sonno si aggiunga l’invenzione di una pillola capace di
dimezzare il bisogno di riposo, lanciata nel ‘98 negli Stati Uniti e accolta dagli ambienti scientifici con parecchie riserve.

importante dormire bene
L’importanza del sonno
A fronte di tutte queste storture è stato pensato ed eseguito un sondaggio a 204 persone in target di età da 25 a 65 anni, per rappresentare la media italiana e comprendere meglio la cultura che gli italiani hanno del sonno.
Nel campione degli intervistati le donne sono in maggioranza, l’età è compresa soprattutto tra i 35 ed i 40 anni e sono numericamente prevalenti gli impiegati, seguiti dai liberi professionisti e dagli operai.

Dal sondaggio è scaturito che il sonno rimane fondamentale: il 62,3% degli intervistati ritiene che dormire bene abbia un’importanza pari a 10, seguito rispettivamente da 8 per il 14,2% e da 9 per il 12,2%. Alla proposta di prendere la pillola anti sonno la stragrande maggioranza degli intervistati (66,7%) ha risposto che non la userebbe mai, concordando sulla definizione “È una forzatura insana di una necessità biologica”; solo il 17,7% la userebbe sporadicamente, mentre gli interessati o gli entusiasti sono esigui (raggiungono solo il 15,6%).

Quando si parla di piacere, il sonno rimane ai primi posti: il 51,4% preferisce una dormita in un posto favoloso e l’altra metà, il 48,6%, rimane fedele alla nottata di puro divertimento. Non si sono riscontrate grosse differenze in base all’età degli intervistati: persone anziane trascorrerebbero una notte di follie come giovani sarebbero allettati da un tranquillo riposo.

ore per notte sonno dormono italiani
La qualità del sonno
Il risultato del sondaggio rispecchia il trend contemporaneo: sì dorme abbastanza, poco; il 55,4% degli intervistati dedicano al riposo dalle 5 alle 7 ore, il 28% 8/9; decisamente in minoranza le dormite insufficienti (da 3 a 5 ore: 10,3%) e quelle abbondanti (solo il 6,3% dorme 10/11 ore a notte).

In questo caso il lavoro può costituire la causa: dormono in assoluto più gli studenti e i pensionati e meno i liberi professionisti e dalle risposte date a voce (ma non previste dal sondaggio) risulta che le mamme con bambini piccoli sono quelle che dedicano al sonno meno ore.

Per quanto riguarda le cause del poco sonno, gli intervistati hanno evidenziato che dormirebbero meglio se avessero meno pensieri (il 54,4%), mentre al 16,6% basterebbe mangiare leggero prima di andare a letto e al 9,3% una camomilla. Interessante appare il dato che segnala che ben un quinto degli intervistati avrebbero un sonno migliore con un materasso comodo (19,7%).
Anche in questo caso le risposte dipendono dalla condizione lavorativa e familiare: sono più sereni gli studenti e gli uomini, più ansiose le donne con figli.

Il futuro ha bisogno di un sonno migliore: vince la qualità

Dai risultati di questo sondaggio emerge che dormire è sia una necessità che un grande piacere, a cui difficilmente sì può rinunciare. Chi afferma il contrario non ha fatto i conti con i desideri reali del mondo occidentale, che nonostante lo stress, il lavoro impegnativo e la vita frenetica, trova serenità nel sonno e mai vi rinuncerebbe, soprattutto ad una buona qualità dello stesso.
Il “sistema letto” e una ricerca continua
Sul sito web www.manifatturafalomo.it sono presenti soluzioni personalizzate nei materassi e nei guanciali, una vasta scelta di reti per materassi (piani letto) e accessori per ogni esigenza; Manifattura Falomo, coerente con la sua prerogativa di  qualità, è attenta alle necessità del consumatore, per questi motivi ha selezionato materiali e si è dotata di macchine e tecnologie all’avanguardia, grazie ad una ricerca costante.

L’azienda ha creato il “sistema letto” ideale, che comprende materasso, guanciale e rete per materasso (piano letto), tutti dotati di estremo comfort, grazie al programma Ergo-check, che valuta il perfetto adattamento del corpo durante il riposo.

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Commenti

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti

 
 
 
Recensioni Clienti