Sapevi che quella che noi chiamiamo “insonnia” era la normalità per gli antichi romani?

Le persone che soffrono d’insonnia sanno bene cosa vuol dire svegliarsi all’improvviso nel cuore della notte e guardare per ore il soffitto cercando di riaddormentarsi.

Sapevi che quella che noi chiamiamo “insonnia” era la normalità per gli antichi romani?

Eppure nell’antichità tutto ciò era la normalità: recenti studi hanno infatti comprovato l’esistenza nel passato del cosiddetto sonno bi-fasico. Possibile che il nostro organismo risenta ancora degli influssi di un’era lontana?

Il sonno naturale degli antichi

Sapete cosa è successo nel 1667? Parigi divenne la prima città al mondo ad illuminare le sue strade. Questo vuol dire che fino ad allora il ritmo cicardiano delle persone seguiva solo il naturale alternarsi di giorno e notte.

Il sonno interrotto

Quello che ha messo in luce lo studio effettuato dal professor Ekirch dell’Università della Virginia è che gli antichi erano soliti dormire circa 8 ore a notte… ma non di seguito!

Si parla per questo di sonno bi-fasico caratterizzato da una prima fase di riposo di circa 4 ore e una seconda di altre 3 o 4 ore, interrotte nel mezzo da una fase di veglia che poteva durare 1 sola ora oppure molte di più.

“Carpe diem”

Svegliarsi nel cuore della notte non era considerata un’attitudine anomala ma del tutto normale. Gli antichi romani amavano “cogliere l’attimo” e per questo motivo dedicavano il tempo della veglia notturna allo studio, alla meditazione o ad altre faccende.

Questo tipo di sonno era naturale proprio in virtù del fatto che l’organismo non aveva altri fattori a cui adattarsi se non a quello del ritmo naturale del sole.

Niente panico se ti svegli di notte!

Oggi i ritmi sono cambiati ma un buon riposo notturno è fondamentale per il nostro organismo, per questo qualsiasi disturbo legato al sonno va discusso e affrontato con il proprio medico.

Spesso però basta davvero poco per ritrovare il sonno perduto

Se stai affrontando un periodo di forte stress e la notte ti capita di svegliarti, non lasciarti prendere dal panico e non cercare forzatamente di riprendere sonno.

Fai come gli antichi romani: alzati e fai qualcosa che ti rilassa, magari il sonno tornerà da sé!

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti