Insonnia? 12 rimedi naturali.

L’insonnia può dipendere anche da problemi fisici o psicofisici. Alle volte questi disturbi possono essere superati adottando semplici accorgimenti, che amiamo definire “igiene del sonno”.

Insonnia? 12 rimedi naturali.

Il termine “igiene” non identifica solo l’operazione appresa delle nostre mamme di lavarsi i denti e pulirsi bene dietro le orecchie: igiene e più generalmente un “sistema per preservare la salute e prevenire le malattie”.

Una buona igiene nel dormire, che studiosi del sonno raccomandano come uno dei più semplici ed efficaci metodi per combattere l’insonnia, comprende alcuni semplici e naturali rimedi, tra i quali:

  1. andare a dormire ad orari regolari: un orario costante per dormire e per alzarsi è importante per sincronizzare i ritmi dell’orologio biologico interno;
  2. mantenersi in esercizio fisicamente: il processo aerobico indotto dall’attività motoria, camminare, nuotare, correre, scarica la tensione accumulata e riduce lo stress; tale attività va però ridotta di sera, per arrivare a coricarsi rilassati;
  3. evitare le bevande stimolanti, come tè, caffè: tali sostanze permangono nell’organismo fino a 6-8 ore, perciò sarebbe buona regola non assumerne in serata;
  4. cercare di non fumare: la nicotina è uno stimolante più forte della caffeina e, oltre a danni fisici, può causare problemi di insonnia e disturbi del sonno;
  5. bere moderatamente: l’alcool può renderci assonnati, ma insidia e può far crollare la qualità del sonno;
  6. non dormire oltre il necessario: il permanere lungo tempo a letto rende il sonno più leggero e frammentato; vale anche qui la qualità del sonno e non la quantità;
  7. instaurare “il rituale del dormire”: ascoltare musica, leggere qualche pagina non impegnativa o preparare i vestiti per l’indomani aiutano il rilassamento e facilitano il passaggio dal giorno alla notte;
  8. scegliere per la sera cibi leggeri: se si deve mangiare prima di coricarsi preferire la frutta o i carboidrati che tendono a favorire la sonnolenza, piuttosto che le più energetiche proteine, per maggiori informazioni ti invitiamo alla lettura dell’articolo 7 cibi per non dormire male? di questo blog;
  9. bere una tisana o un bicchiere di latte tiepido prima di coricarsi: il latte contiene triptofano, un amminoacido che aiuta la regolazione del sonno inducendo sonnolenza;
  10. indossare capi da notte comodi e non attillati, possibilmente senza cerniere e bottoni;
  11. se sei sensibili ai rumori molesti una buona soluzione sono i tappi per le orecchie acquistabili in farmacia;
  12. dormire su materassi di qualità: anche la qualità del materasso, unita alla scelta accurata del guanciale e della rete per materasso è molto importante per garantirti un sano dormire. Per una corretta scelta del materasso, ti invitiamo alla lettura degli articoli Materassi a molle insacchettate? E perché no! e La “prova della mano” ed il materasso di questo blog dedicato ai materassi, ai guanciali, ai piani letto ed alle regole per il sano dormire.
Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti