3 esercizi di stretching per svegliarti alla grande!

Per combattere mal di schiena e dolori cervicali oltre ad un buon materasso, un buon guanciale e ad un buon sistema letto è consigliabile una breve sessione di stretching appena sveglio. Si, ma fatta nel modo giusto.

3 esercizi di stretching per svegliarti alla grande!

Appena sveglio la cosa più naturale è sbadigliare ed “allungarsi”, hai mai visto il tuo gatto o il tuo cane al risveglio? Prendi spunto da loro! La prima cosa che fanno è proprio “allungarsi” per evitare rigidità muscolari. Lo fanno perché inconsciamente sanno che lo stretching appena svegli:

  1. provoca una compressione delle vene;
  2. questo accelera il flusso del sangue per la purificazione del cuore dopo il flusso lento di una notte di sonno oppure di un pisolino;
  3. ciò aumenta la velocità di flusso di ossigeno ai muscoli e li rende pronti per e scattanti per le loro esigenze.

Ti suggeriamo di provare al risveglio questi 3 esercizi di stretching:

1) “Stiracchiamento” della parte alta

Fai un po’ di spazio per le tue braccia sopra la tua testa, metti i piedi giù dal letto, basta che tu mantenga almeno le ginocchia su di esso.

Allunga la testa e stendi le gambe più che puoi, fai un respiro profondo, quindi, con una profonda espirazione riporta giù le tue braccia lungo il tuo corpo, con i palmi delle mani verso l’alto, mentre rilassi completamente le tue gambe.

Ripeti questo esercizio dalle 2 alle 6 volte, a seconda di quanto sonno hai!

2) Ginocchio singolo/doppio

Mentre sei seduto sul tuo materasso (con i piedi sopra il materasso) abbraccia delicatamente una delle tue ginocchia e portale a livello del petto.

Massaggia con movimenti circolari per un paio di minuti l’articolazione dell’anca, poi ripeti il tutto per l’altra gamba ed infine con entrambe.

A questo punto, cerca di piegarti il più possibile, per capirci, cerca di avvicinare più che puoi il tuo naso alle ginocchia mentre le “abbracci”. Mantieni questa posizione una decina di secondi e poi rilassati distendendo il tuo corpo lungo il materasso, e cercando di non farti intrappolare di nuovo nel sonno!

3) A pancia in giù, come un gatto!

In un tappeto nel pavimento, da disteso a pancia in giù, mettiti a “quattro zampe”, assicurati che le tue mani siano in linea con le spalle e le tue ginocchia siano in linea con l’articolazione dell’anca o leggermente più ampie.
Con un’espirazione forte, curva la tua schiena “come un gatto” appena sveglio, mantieni la posizione un paio di secondi, e con una respirazione profonda estendi la tua schiena verso l’alto.

Questo esercizio è una semplificazione della famosa posizione Yoga «mucca/gatto» focalizzata sul procurare benessere alla colonna vertebrale.

Garantito.

Prova questi esercizi di stretching domani mattina e, garantito, non potrai più farne a meno per iniziare alla grande le tue giornate!

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti

 
 
 
Recensioni Clienti