Non “dimenticarti” di dormire per apprendere e parlare meglio.

La mancanza di un sonno regolare porta a disturbi della memoria, in particolare a problemi di concentrazione e alla riduzione delle capacità di risoluzione di problemi matematici.

Non “dimenticarti” di dormire per apprendere e parlare meglio.

Questo problema è risentito sopratutto tra gli studenti che si trovano quotidianamente ad apprendere nuovi concetti.

Ma in che modi puoi migliorare la tua memoria dormendo?

Scoprilo ora leggendo questo articolo!

Dare regolarità al nostro “orologio interno”

Al giorno d’oggi molti studenti tendono a non avere un sonno regolare in quanto non vanno a dormire sempre agli stessi orari e passano diverse ore davanti ai loro smartphone prima di addormentarsi.

La situazione appena delineata da recenti ricerche favorisce il manifestarsi di 2 grossi problemi:

  1. Lo schermo del display del telefonino, emettendo luce intermittente inibisce la produzione di melatonina, l’ormone che segnala al nostro corpo che è tempo di dormire.
  2. Non addormentandosi sempre alla stessa ora, il ritmo cicardiano, quello che regola il nostro “orologio interno”, viene compromesso e ciò porta a periodi di riequilibrio che pregiudicano la qualità del nostro sonno.

La fase REM è quella che conta per la memoria

Ma che benefici porta un maggior riposo agli studenti?

È risaputo che il processo di apprendimento notturno avviene sopratutto nella fase REM (Rapid Eye Movement = movimento rapido degli occhi) quando si consolidano le connessioni tra le nuove informazioni apprese durante la giornata.

Dormire in modo profondo è indispensabile per favorire il manifestarsi della fase REM e quindi per migliorare l’apprendimento durante il sonno.

Dormire di più = parlare meglio

Quando le aree del cervello “associate alla parola” sono gravate a causa della privazione di sonno, anche la qualità del parlato è influenzata. Il tuo cervello ha difficoltà a ricordare parole complesse o di fantasia quando è privato dal sonno. Si tende a ripetere frasi semplici più volte, cosa che non sarebbe accaduta con un buon riposo.

I tuoi discorsi potrebbero risultare più noiosi per l’interlocutore in quanto:

      • si tende a usare gli stessi termini più volte;
      • si tende a usare sempre lo stesso tono della voce;
      • si tende a parlare più lentamente!

Vale davvero la pena non prestare attenzione ad avere un sonno migliore?

Un materasso di qualità a prova di studente.

Un materasso non idoneo alle tue caratteristiche fisiologiche, oltre a creare problemi di postura notturna, di compressioni articolari e indolenzimenti al risveglio, può compromettere il tuo riposo e tutte le conseguenze che hai “appreso” (se non ne eri già a conoscenza!) in questo articolo.

Scopri subito come migliorare il tuo sonno e affinare la tua memoria, trova ora il tuo materasso ideale nel punto vendita specializzato più vicino di materassi, guanciali a piani letto!

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti