Allergia al lattice? Non è come pensi.

L’espressione “allergia al lattice” non è obiettiva poiché a scatenare l’allergia è solo il lattice naturale.

Allergia al lattice? Non è come pensi.

L’allergia al lattice, nota da circa 20 anni, ha avuto un incremento dovuto soprattutto ad un maggior utilizzo di guanti e preservativi legati alla prevenzione dell’AIDS.

Allergia al lattice naturale. Non al lattice.

I media hanno molte volte distorto i termini del problema, parlando di allergia al lattice, invece che di allergia al lattice naturale, come è in realtà.

Le allergie al lattice naturale sono sicuramente un problema non indifferente. Lo scopo di questo articolo quindi è quello di cercare di fare un po’ di chiarezza. Iniziamo dalla base.

Cos’è il lattice naturale?

Il lattice naturale viene ricavato dal succo del latte dell’albero della gomma, la cui proteina può causare una reazione immunitaria. Questo fenomeno accade solo in persone particolarmente sensibili.

Per eliminare l’alIergene si può intervenire in 2 modi:

  • sulla materia grezza;
  • sulle lavorazioni successive.

Nel lattice sintetico non c’è l’allergene!

Poiché l’allergene si trova solo nella proteina contenuta nel lattice naturale, il lattice sintetico non crea alcun problema.

Chi viene “colpito” dall’allergia al lattice?

Circa il 1% delle persone è allergico al lattice naturale. Le persone maggiormente colpite sono quelle che operano in campo medico, mentre i bambini possono essere colpiti tramite tettarelle, ciucci o palloncini.

Manifestazioni e sintomi dell’allergia

La reazione allergica si scatena o attraverso il contatto diretto con la pelle oppure per inalazione delle particelle allergizzanti.

Dove troviamo il lattice?

Il lattice trova applicazione nel campo medico, negli articoli per la casa, in materassi e cuscini. In particolare:

  • guanti: l’articolo per il quale si usa maggiormente il lattice naturale sono i guanti, si calcola infatti che in media i vengano prodotte ca. 350.000 tonnellate di lattice naturale ogni anno solo per loro;
  • i preservativi;
  • le tettarelle;
  • i ciucci;
  • i palloncini gonfiabili.

Nei materassi in lattice c’é un mix: naturale + sintetico.

Come prima cosa dobbiamo considerare il fatto che nella produzione dei materassi in lattice non viene usato il lattice naturale al 100% ma una miscela di lattice naturale e lattice sintetico.

La reazione si scatena tramite contatto diretto con la nostra pelle.

Inoltre l’allergia si scatena solo tramite contatto diretto, cosa che non avviene nei materassi poiché il massello in lattice è dotato di una fodera e un’imbottitura, che elimina ogni possibilità di contatto con le particelle allergizzanti.

Il nostro consiglio

Finora non si sono riscontrati casi di allergie al lattice dovuti all’uso di materassi in lattice. Non solo, in commercio ci sono materassi in lattice che non contengono le proteine del lattice. I rivenditori specializzati Falomo sono a conoscenza dei prodotti che contengono lattice naturale al fine di fornire consigli mirati ai clienti.

Per qualsiasi domanda a proposito commenta questo articolo!

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Commenti

  • annette

    il cuscino in lattice puo' creare tosse catarrale? anche se lo metti in federa per cuscini?

    • Manifattura Falomo

      Gentile Annette,

      grazie per aver condiviso il suo problema con i nostri affezionati lettori amanti del sano dormire.

      In merito alla sua domanda escludiamo che un nostro guanciale possa causare tali problemi.

      Ci auguriamo di aver risposto alla sua domanda e di annoverarla tra i nostri “riposati clienti”.

      Manifattura Falomo - Customer Care

  • Elisabetta

    Buongiorno , io sono severamente allergica al lattice , sono D accordo sul fatto che L allergia si può manifestare anche per inalazione delle particelle allergizzanti... Quindi a mio parare anche se nell imbottitura dei cuscini o materassi c è una piccola parte di lattice naturale .. Sbattendo cuscini o mayerassi le particelle volano e vengono inalate .. Pertanto il problema esiste .. Io ho una fortissima allergia alle mani viso e collo e non riesco a capire se i miei cuscini /materasso contengano particelle anche minime di lattice .che mi possano causare il problema .. Come si fa' a riconoscere i prodotti in lattice anche in minima parte?.. Grazie

    • Manifattura Falomo - Customer Care

      Gentile Elisabetta, la ringraziamo per la sua interessante domanda.

      In quanto azienda produttrice di materassi in lattice siamo a conoscenza che ci sono delle persone allergiche al lattice.

      Al lattice naturale non al lattice sintetico.

      Il lattice naturale viene ricavato dal succo del latte dell’albero della gomma, la cui proteina può causare una reazione immunitaria. Questo accade in persone particolarmente sensibili.

      La reazione allergica si scatena o attraverso il contatto diretto con la pelle oppure per inalazione delle particelle allergizzanti.

      In qualità di produttori possiamo affermare che nei nostri prodotti della categorie “non appartenenti ai prodotti in lattice” non c’è alcuna presenza di particelle di lattice, questo vale per i materassi e i cuscini.

      Non sappiamo però come si comportano le altre ditte produttrici.

      Rispondendo alla sua domanda, la informiamo inoltre che le particelle di lattice le può riconoscere facilmente: sono di colore bianco, di forma irregolare.

      Rimanendo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione ci auguriamo di annoverarla tra i nostri “riposati clienti”.

      Manifattura Falomo - Customer Care

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti