Il ciclo di vita dell’acaro: 4 semplici consigli per combattere gli acari!

Gli acari della polvere sono organismi microscopici che in alcune persone possono causare reazioni allergiche con sintomi simili a quelli delle allergie al polline, e in alcuni casi anche asma. Il terreno di battaglia più consono agli acari è proprio la nostra camera da letto, soprattutto il materasso e il guanciale.

Il ciclo di vita dell’acaro: 4 semplici consigli per combattere gli acari!

Prendendo alcune precauzioni è possibile tenerli sotto controllo, ma per riuscire al meglio a prevenire il diffondersi incontrollato di questi microrganismi, è utile sapere come e dove si riproducono, conoscere quindi il ciclo di vita di un acaro.

Se anche tu o qualcuno della tua famiglia soffrite di allergia all’acaro, allora non perderti la lettura di questo articolo!

Tutto ha inizio da noi…

Si hai capito bene! Il nutrimento primario e causa determinante della riproduzione degli acari siamo noi, o meglio, la nostra pelle. Durante la notte, infatti, perdiamo tra le lenzuola tante scaglie di pelle, nutrimento principale dell’acaro della polvere.

I fattori ambientali e gli acari

Se al cibo preferito degli acari, uniamo il calore e l’umidità presenti in un materasso, il gioco è fatto! Si è infatti creato il loro sistema ideale, composto da:

  • scorie epiteliali;
  • calore umano;
  • umidità.

La diffusione degli acari

A questo punto gli acari della polvere, trovandosi nel loro ambiente ideale, si riproducono a migliaia. Pensa: una sola femmina di acaro può produrre fino a 300 uova! Ma non è finita qui. Infatti, non sono gli acari stessi a causare quelle tremende reazioni allergiche, bensì le loro secrezioni.

Se durante la stagione invernale, grazie al riscaldamento, l’aria della camera da letto si secca, l’umidità diminuisce e l’acaro muore, bisogna comunque occuparsi della pulizia di queste secrezioni presenti su materasso, cuscino e lenzuola.

4 semplici consigli per combattere gli acari

È quindi molto importante per la tua salute, seguire questi 4 semplici accorgimenti che potrebbero aiutarti in modo determinante nella riduzioni dei sintomi allergici:

  1. lava settimanalmente lenzuola e federe ad alte temperature, almeno 90°C;
  2. arieggia la stanza ogni giorno, soprattutto il materasso e i cuscini;
  3. elimina dalla stanza tutto quello che può ricreare un ambiente ideale per gli acari: moquette, tende, libri, peluche, tappeti;
  4. durante l’inverno non tenere la temperatura dei termosifoni troppo alta nella tua camera da letto.

Inoltre, un sistema letto composto da materasso e guanciale realizzati in materiali antiallergici, come lattice e viscoelastico, e rivestiti con fodere rimovibili e lavabili ad alte temperature, ti aiuteranno ancora di più a combattere questi fastidiosi microrganismi.

Il tuo ambiente letto non è adatto a chi soffre di allergie all’acaro?

Cosa aspetti allora! Comincia subito a combattere la tua allergia all’acaro, rendendo il tuo ambiente letto un luogo più sano. Cerca ora il rivenditore di Materassi Falomo più vicino a te o contattaci, ed affidati ai nostri esperti del sonno!

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Commenti

  • Francesca Turriziani

    Buonasera ho un problema alla schiena ..discopatia alle (vertebre ultima sacrale prima lombale )sono un po combattuta sulla scelta di un materasso.singolo o matrimoniale?Con le molle o senza,i nuovi sistemi di schiume e varie sono molto confusa.Con il mio problema non so proprio cosa fare non pensavo che era così complicata la scelta.Aspetto vostro consiglio grazie distinti saluti..

    • Gentile Francesca,

      innanzitutto la ringraziamo per averci esposto la sua problematica nel nostro blog dedicato al sano dormire, in questo modo la nostra risposta sarà utile anche ad altri nostri affezionati lettori.

      La informiamo che in merito al suo problema fisico di discopatia alle vertebre non esiste un modello preciso di materasso e ci rendiamo conto della sua difficoltà nel scegliere il materasso più idoneo considerato la molteplicità dei modelli che si trovano in commercio.

      Tuttavia abbiamo testimonianze da parte di nostri clienti che manifestavano problematiche similari alla sua e che hanno riscontrato grande giovamento dormendo su modelli quali Kuschelmed, Kushelmed De Luxe (della linea Aquatech) e Obiettivo Salute 2 della linea in Viscoelastico.

      La invitiamo quindi a testare suddetti modelli nel punto vendita più vicino, che può conoscere in meno di 1 minuto dalla sezione CERCA RIVENDITORE del nostro sito web.

      Ci auguriamo di aver risposto alla sua domanda e di annoverarla tra i nostri “riposati clienti”.


      Manifattura Falomo - Customer Care

  • Ovidiu

    Buongiorno
    Mi chiamo Ovidiu e da una settimana mi sveglio la mattina con prurito sul corpo. Quasi ogni mattina avevo uno o più pruriti, che sono fastidiosi e mi gratto. Ho lavato lenzuola e copri materasso a 95 gradi ma non ha avuto nessun effetto.
    Non riesco capire cosa po essere.

    • Manifattura Falomo - Ufficio Marketing

      Gentile Ovidiu,

      la ringraziamo molto per aver condiviso il suo problema con i lettori del nostro blog dedicato agli appassionati del “sano dormire”.

      Ci dispiace molto ma non siamo in grado di rispondere alla sua domanda, il nostro miglior consiglio è quello di contattare il suo medico di fiducia oppure richiedere una prima opinione ai nostri medici esperti del sonno.

      Rimanendo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione, le auguriamo una buona serata.

      Manifattura Falomo - Customer Care

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti