» 3 modi per utilizzare al meglio il materasso? Eccoli.

In questo articolo ti daremo 3 semplici consigli da applicare subito nella tua vita quotidiana per aumentare la durata del tuo materasso e per mantenere il maggior tempo possibile inalterata la qualità del tuo materasso, che sia un materasso in lattice, a molle, in memory foam o di qualsiasi altra tipologia di materasso nel mercato. Ma veniamo al dunque.

materassi durata

1) L’aria, l’elemento più importante

Il primo consiglio riguarda l’aria, elemento importante sia per la nostra salute nell’ambiente letto sia per la “salute” dei tuoi materassi, letti e cuscini (guanciali se intesi nel contesto letto) che devono essere protetti e curati. Una cura scarsa o inadeguata comprometterebbe il tuo comfort influendo in modo negativo sulla qualità del tuo riposo.

Elementi indispensabili per un buon sonno, quindi, sono un’adeguata temperatura dell’ambiente letto e soprattutto aria fresca.

Per quanto riguarda la “salute” degli oggetti che compongono il tuo ambiente letto, ti ricordiamo che anche i letti e i materassi hanno bisogno del giusto clima: durano di più in stanze ben areate e con un’umidità massima del 50%. Si tratta di oggetti che, in rapporto al loro frequente uso, hanno bisogno di poche attenzioni, rispettando però alcune regole di base.

2) La cura giornaliera dei materassi

La cura migliore per i materassi è un’areazione giornaliera e un frequente cambio di lato. Per una buona areazione non è necessario togliere ogni volta il materasso dalla rete: è sufficiente arieggiare le coperte.

L’eccezione è costituita da materassi che poggiano direttamente al suolo su una base non traspirante, come per esempio potrebbero essere le tipologia di materassi appartenenti alla famiglia di materassi a molle indipendenti; per evitare condense e muffe, quest’ultimi dovrebbero essere posizionati verticalmente in ambienti asciutti e areati. Questo problema viene spesso risolto abbinando al materasso una normale rete per materasso.

3) La salute e l’igiene del materasso

Nell’arco del tempo di 10 anni, durata tipica di un materasso di qualità, un materasso assorbe, trattiene e ricicla una cospicua quantità di scorie varie quali sudore, sali e quant’altro; quindi dovrebbe essere sostituito con uno nuovo a salvaguardia della salute e della nostra igiene personale oltre che per prevenire l’insorgere di allergie all’acaro della polvere.

Per maggiori informazioni su come mantenere sempre nuovo e pulito il tuo materasso ti invitiamo alla lettura dell’articolo Materassi fatti per durare una vita? Ecco come di questo blog che si propone di darti consigli utili sul mondo dei materassi, sulla loro manutenzione e sugli accessori per migliorare la qualità del tuo riposo, perché ricorda: “Il buongiorno si vede dal materasso”.

Scritto da Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Lascia un Commento

Assistenza & Servizio clienti: sempre a disposizione per migliorare il tuo sonno.

Cerca il rivenditore

Cerca il nostro punto vendita specializzato più vicino a casa tua, testa di persona la qualità dei nostri prodotti!

Trova ora il rivenditore

 

Il blog del “Sano Dormire”

Scopri tutti i contenuti del nostro blog dedicato al “Sano Dormire”, che ti aiuteranno in una scelta più consapevole del tuo prodotto.

Scopri di più

 

Scrivici un’email

Contattaci via email compilando i campi richiesti in questa pagina, ti risponderemo in meno di 24 ore!

Scrivici ora un’email

 

Domande frequenti (FAQ)

Scopri in questa sezione del sito web le risposte alle domande più frequenti poste dai nostri clienti.

Scopri le domande frequenti

 
 
 
Recensioni Clienti